Dieci consigli per affrontare il panico

  1. Pensate che le vostre sensazioni di paura e i sintomi fisici che avvertite sono l’amplificazione di una normale reazione del corpo in presenza di una situazione di stress.
  2. Tali sensazioni e reazioni fisiche sono spiacevoli ma non sono né pericolose né in alcun modo dannose. Non vi accadrà nulla di male.
  3. In situazioni ansiogene non alimentate le sensazioni negative con pensieri quali “Cosa accadrà?” e “A cosa mi porterà tutto questo?”.
  4. Concentratevi solo su quello che accade realmente intorno a voi e nel vostro corpo, non su quello che immaginate possa ancora succedere.
  5. Aspettate e date alla paura il tempo di passare. Non combattete contro la paura, non sfuggitela. Accettare la paura è l’unico modo per ridurla.
  6. Osservate come la paura diminuisce da sola quando non viene alimentata dai vostri pensieri.
  7. Pensate che la paura si può gestire, non eliminare. Esisterà sempre qualcosa che vi fa paura, ma col tempo sarà sempre meno invalidante.
  8. Tenete presente quali progressi avete già fatto nonostante le difficoltà. Pensate a come sarete soddisfatti quando anche stavolta sarete riusciti a fronteggiare la paura.
  9. Quando vi sentite meglio guardatevi intorno e programmate l’azione successiva.
  10. Quando vi sentite in grado di procedere, cercate di compiere l’azione successiva con calma e tranquillità, prendendovi il tempo che vi occorre.
Chi volesse ricevere maggiori informazioni per intraprendere una terapia del panico può contattare il Dott. Gianluca Frazzoni Psicologo Psicoterapeuta cognitivo-comportamentale e fissare un primo consulto gratuito in uno degli studi di Milano.
Dieci consigli per affrontare il panico
5 (100%) 1 vote