ricerca scientificaLa psicoterapia cognitivo-comportamentale e’ fondata sulla ricerca e mantiene uno stretto legame con essa per monitorare e migliorare la qualità dei propri interventi. Non e’ possibile proporre un metodo di terapia senza verificare la validità delle proprie teorie e l’approccio cognitivo-comportamentale e’ costantemente orientato a favorire il dialogo fra la ricerca e la pratica clinica.

Ogni nuova ipotesi sul funzionamento della mente umana viene sottoposta al controllo dell’indagine scientifica, così da strutturare protocolli terapeutici in grado di ottenere risultati positivi. La psicoterapia si occupa di emozioni e problematiche interiori ma allo stesso tempo si avvale di dati provenienti dalla ricerca per dare concretezza alle proprie affermazioni; ogni paziente ha un proprio modo di collocarsi nella realtà che e’ frutto della sua storia personale e di come egli l’ha interpretata, ma la gestione delle emozioni, i circoli viziosi dei pensieri disfunzionali, gli atteggiamenti ricorrenti all’interno delle relazioni traggono origine da schemi di funzionamento mentale che accomunano soggetti diversi.

La ricerca scientifica in ambito cognitivo-comportamentale si occupa di descrivere questi aspetti e di fornire un repertorio di indicazioni specifiche che possano rendere sempre più efficaci gli strumenti utilizzati in terapia.

 

Chi volesse ricevere maggiori informazioni su questa tematica può contattare il Dott. Gianluca Frazzoni Psicologo Psicoterapeuta cognitivo-comportamentale e fissare un primo consulto gratuito in uno degli studi di Milano.

 

Psicoterapia e…Ricerca scientifica
Vota Questo Articolo